×

Esperienze

Da oltre 15 anni viaggiamo in diversi settori, in cui ci siamo specializzati con analisi strategiche, soluzioni innovative e progetti custom. Partiamo dall’ascolto per tracciare la giusta rotta ed arrivare alla meta, senza errori, nei tempi concordati e con le risorse a disposizione. Lo scopo è di migliorare i flussi e le dinamiche di lavoro per accrescere la tua produttività. Scopri cosa possiamo fare per te!

indietro

Come fanno shopping online i consumatori moderni?

Scopriamolo assieme con i dati freschi freschi, girati proprio da Google!

Come fanno shopping online i consumatori moderni?
Focus

In questo approfondimento faremo chiarezza sulle abitudini e sui modi di acquistare del consumatore moderno, con un focus sulle abitudini degli italiani.

L'identikit del consumatore moderno

Una volta, non molto tempo fa, il consumatore aveva abitudini e costumi ben noti al brand. Poi, con l’arrivo del web e con lo sviluppo delle attuali dinamiche sociali digitali, il consumatore è cambiato ed ha assunto maggiore consapevolezza delle proprie preferenze di acquisto.

Il journey, cioè il viaggio caratterizzato dalle diverse tappe che portano all’acquisto vero e proprio, è diverso da persona a persona e può variare rispetto a molteplici condizioni dell’ambiente circostante. Nel periodo storico in cui viviamo, un Brand deve impegnarsi ancora di più nei confronti degli utenti, mettendo in pratica un approccio relazionale. Deve essere capace di ascoltare ed interagire con l'individuo per rispondere velocemente alle sue richieste.

I dati aggiornati rilasciati da Google Market Insight, Global Retail Insights con Ipsos, CX Report e Smart Shopper con Kantar ci consentono di avere una visione chiara sull’andamento attuale e sull'evoluzione futura del mercato retail.

Gli acquisti sono omnichannel

L’analisi su scala globale di Google ha fatto emergere dati importanti sul processo di ricerca del consumer, che inizia per lo più online per poi continuare in vari passaggi, che avvengono passando dagli store fisici ai canali digitali.

La fase di ricerca delle informazioni

  • Il 51% delle ricerche sui prodotti da acquistare vengono svolte online e solo il 31% in negozio. Le informazioni più ricercate riguardano: prezzo, trasparenza, servizi e consigli sull’utilizzo.
  • Il 50% degli intervistati utilizza le app per fare le ricerche.
  • Il 36% degli intervistati utilizza lo smartphone in negozio per fare ricerche online, anche su You Tube.

Previsioni per il 2020

  • Il 40% degli intervistati ha detto che nel 2020 farà i pagamenti da mobile in negozio.
  • Il 40% contatterà il Customer Service via messaggi mobile.
  • Il 30% ha dichiarato che userà gli assistenti digitali per fare shopping e per creare le liste di preferenze.

Il desiderio per gli acquisti futuri

Il 43% dei consumatori vorrebbe ricevere offerte sullo smartphone mentre è in store.

Differenze generazionali

I millennials per fare le loro scelte, partono dal "si vive una volta sola". Il 77% degli intervistati  preferisce vivere un'esperienza intensa piuttosto che acquistare un prodotto desiderato. I giovani della generazione Z sono invece più pratici. Il 60% di loro preferisce scegliere un prodotto fisico, invece di un'esperienza passeggera.

Fattori motivazionali per l’acquisto in store reale o digitale

I consumatori dichiarano che optano per gli acquisti offline, soprattutto per la possibilità di poter provare e vedere da vicino il prodotto e di poterlo usare fin da subito.Scelgono l’online, invece, per spendere meno e per la praticità di avere la consegna in loco.

Ricerca prima, dopo e durante la scelta

Prima di visitare il negozio fisico, il cliente controlla già online se c’è la possibilità di vedere i prodotti dal vivo nel punto vendita a lui più vicino.Una volta arrivato in negozio, il potenziale acquirente accede a internet per comparare i prodotti e addirittura consulta il video. Il 55% dei clienti a livello globale, ha dichiarato di utilizzare i video online mentre fa shopping in store.


Il Consumatore Italiano

La ricerca di Google ha fatto emergere un tratto caratteristico del consumatore italiano: è molto abitudinario! Anche se conosce in media 10 store online, ne usa solo 2 per fare gli acquisti su e commerce. In particolare modo acquista prodotti di abbigliamento, arredamento ed elettrodomestici.

Oltre ad essere abitudinario, il cliente italiano è anche fedele, perciò utilizza solo i suoi store online preferiti.

Aspettative  

Il brand deve perciò impegnarsi molto per offrire una customer experience perfetta, perché la loro scelta deriva dalla soddisfazione delle sue aspettative. In particolare modo, la ricerca ha individuato 3 elementi determinanti per l’acquisto online:La spedizione gratuitaLa facilità del reso L'idea di aver fatto un buon affare

Esigenze

Durante le interviste i consumatori hanno espresso le esigenze di avere:

  • Un’esperienza di acquisto facile.
  • La possibilità di cambiare idea.
  • Un’integrazione fluida tra canali d’acquisto online e offline.

×

Contattaci per avere maggiori dettagli sui servizi

Nome*
Cognome*
Telefono*
E-mail*
Azienda
Messaggio*
Abbiamo a cuore la tua privacy.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
accetto