×

Esperienze

Da oltre 15 anni viaggiamo in diversi settori, in cui ci siamo specializzati con analisi strategiche, soluzioni innovative e progetti custom. Partiamo dall’ascolto per tracciare la giusta rotta ed arrivare alla meta, senza errori, nei tempi concordati e con le risorse a disposizione. Lo scopo è di migliorare i flussi e le dinamiche di lavoro per accrescere la tua produttività. Scopri cosa possiamo fare per te!

indietro

E-commerce

Non più un optional.

E-commerce
Focus

Il 2020 ha rivoluzionato il nostro approccio al digitale e all’utilizzo degli e-commerce. Infatti, anche se l’utilizzo del web era in forte salita già prima del 2020, sicuramente l’anno scorso ha segnato una netta accelerazione nello sviluppo delle piattaforme di vendita online.

Basti pensare che già nei primi tre mesi di restrizioni si è verificato un salto in avanti di tre anni sulle vendite online, a livello globale.

Ti prendiamo per mano

In Web Industry guidiamo i nostri partners lungo il percorso di trasformazione digitale dell’azienda, necessario per cogliere le nuove opportunità per il futuro. 


I nostri progetti digitali, volti al potenziamento dei canali di vendita online, hanno lo scopo di migliorare le strategie commerciali e di marketing dell’azienda. Per farlo adottiamo un approccio che si basa sull’ascolto, sulla valutazione aziendale e dei suoi obiettivi.


Ogni attività messa a terra viene ottimizzata in modo continuativo, per consentire al cliente di performare al meglio, stando al passo con i tempi e con le necessità di un pubblico sempre più esigente.


Ci impegniamo ad analizzare le risorse aziendali disponibili per la gestione dell’e-commerce, sia in termini di budget che di figure da allocare nello svolgimento delle attività. Lo facciamo attraverso un rapporto molto stretto di condivisione delle informazioni con alcune professionalità chiave  per l’azienda, che ci forniscono anche dati reali, su cui stabiliamo i processi e gli strumenti necessari per far crescere l’impresa, attraverso le piattaforme e-commerce.


Questo tipo di valutazione consente di definire una road map comune, per consentire a tutte le parti coinvolte nel progetto di essere sempre aggiornate sullo stato di avanzamento delle fasi del progetto. I dati da analizzare vengono ricavati da diverse fonti e piattaforme di misurazione e di monitoraggio, che permettono di avere una visione chiara e completa del comportamento dell’utente e del percorso che compie, sino ad arrivare all’acquisto.


Quindi, riassumendo, per riuscire a costruire un e-commerce ottimizzato è doveroso partire dall’analisi dei dati in possesso per individuare, con le figure chiave dell’azienda i principali KPI, ma anche definire bene l’esperienza da far vivere l’utente nello store online, rispondendo ai suoi desideri con un’interazione facile, personalizzata e ricca di servizi dall’alto valore aggiunto.


Il lavoro in team è essenziale per: stabilire la migliore infrastruttura da usare a seconda del cliente, definire la Brand image e la brand identity, lavorare sulla UX e la UI e anche sviluppare contenuti e funzionalità che rispondano alle necessità degli utenti.


In più è necessaria la definizione di una strategia di Advertising, che faccia arrivare il messaggio giusto, al momento giusto. (leggi l’approfondimento). 


Tutto questo avviene, senza dimenticare le esigenze imprenditoriali, che stanno alla base di un e-commerce. Per essere realmente funzionali, i sistemi di vendita online devono essere in grado di ottimizzare anche la gestione interna delle commesse, degli ordini e di eventuali resi, con automatismi in grado di efficientare i processi, le relazioni e lo scambio di informazioni tra un reparto e l’altro, evitando così gli errori e velocizzando le operazioni.

Ricordati! Ci deve essere sinergia tra online e offline

Per le aziende è arrivato, quindi, il momento di prendere in seria considerazione la possibilità di aprire un proprio spazio digitale, che rispetto allo store fisico vive dinamiche un po' diverse, sia a livello di comunicazione, sia di promozione, che di acquisto e service. 


In ogni caso, però, i due mondi - quello dell’offline e quello dell’online - devono essere in grado di integrarsi a vicenda e “lavorare” in sinergia per offrire un’esperienza ancora più completa alle persone.


Questa affermazione trova la sua dimostrazione nel fatto che il 63% degli acquisti inizia sul web, ma ben il 49% degli utenti preferisce completarli nel punto vendita.


Da questi dati, si capisce quanto sia necessario costruire strategie commerciali“ibride” che offrano il  grande vantaggio di valutare al meglio sia i dati degli utenti raccolti online, sia di quelli acquisiti in store, attraverso lo sviluppo di strumenti di marketing omnichannel.


Così facendo, è possibile avere una panoramica completa sulle abitudini di acquisto e si possono progettare esperienze di customer journey sempre più personalizzate, con la creazione strategie di comunicazione e promozione, create ad hoc sull’utente.

×

Contattaci per avere maggiori dettagli sui servizi

Nome*
Cognome*
Telefono*
E-mail*
Azienda
Messaggio*
Abbiamo a cuore la tua privacy.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
accetto