×

Esperienze

Da oltre 15 anni viaggiamo in diversi settori, in cui ci siamo specializzati con analisi strategiche, soluzioni innovative e progetti custom. Partiamo dall’ascolto per tracciare la giusta rotta ed arrivare alla meta, senza errori, nei tempi concordati e con le risorse a disposizione. Lo scopo è di migliorare i flussi e le dinamiche di lavoro per accrescere la tua produttività. Scopri cosa possiamo fare per te!

indietro

Social network in Cina

WeChat, RenRen, QZone, Sina Weibo, YouKu, TuDou, Dajie e Tianji. Offrono tantissime funzionalità!

La censura del Governo Cinese sul web ha consentito alla Nazione di sviluppare una propria dimensione digitale, in cui i giganti informatici asiatici hanno creato, con notevole successo, nuovi "social network dagli occhi a mandorla" che vengono soprattutto usati da mobile.

Quindi, per riuscire a comprendere le dinamiche digitali del mercato Cinese, è essenziale percorrere questa grande muraglia di social network e capirne bene le peculiarità e le differenze rispetto all'insieme dei canali sociali occidentali.
La piattaforma più apprezzata è sicuramente WeChat, app di messaggistica istantanea, che sembra essere nata da un incrocio tra Facebook e WhatsApp e che mette a disposizione tantissime funzionalità, molto apprezzate dagli oltre 500 milioni di utenti, che ogni mese vi accedono per:
  • Rimanere sempre aggiornati sugli ultimi avvenimenti attraverso Moments, una sorta di News Feed che sintetizza i post delle pagine e degli utenti, collocandole in un unico luogo virtuale.
  • Comprare negli store digitali, presenti nell’app. Inoltre, grazie all’integrazione con baidu waimai, l’utente può pagare online attraverso conto privato, aperto su WeChat.
  • Fruire dei servizi di customer service, via chat privata, per ricevere consigli da un personal assistant digitale, che guida l’utente in tutte le fasi di scelta d’acquisto.
  • Connettersi immediatamente, attraverso QR Code, ad una specifica pagina di interesse, che è considerata dai brand un vero e proprio canale strategico, su cui investono per diffondere informazioni, comunicare in forma privata con il pubblico ed accrescere le vendite, anche con attività di couponing e di sconti.
  • Trovare nuovi contatti con la funzionalità Shake. L’utente scuote lo smartphone e compare l’immagine di una bottiglia in riva al mare, trascinata dalle onde, al cui interno c’è un messaggio, che in base agli interessi espressi su WeChat, potrebbe contenere promozioni su specifici prodotti e servizi oppure potrebbe far apparire il profilo di un altro iscritto, con caratteristiche affini alle tue.
La “vera” replica di Facebook è Ren Ren, nata proprio per far connettere tra loro gli studenti delle università, dando la possibilità di aprire community virtuali, in cui le persone possono interagire e confrontarsi in modo semplice e veloce.

In Cina però il social network che ha preso maggiormente piede, in particolar modo tra i giovani studenti delle periferie, è senza alcun dubbio QZone, attraverso cui è possibile redigere diariu digitali, postare immagini, guardare video ed ascoltare la musica preferita.

Il corrispettivo cinese di Twitter, invece, si chiama Sina Weibo. Questo social network permette di leggere news e di fare pubblicazioni della lunghezza massima di 140 caratteri, ma a differenza del fratello occidentale, consente anche di creare microblogging.

YouKu e TuDou sono i due canali di social-video più seguiti in Cina, dove sono considerati delle vere e proprie TV digitali. Sembra, infatti, che gli utenti amino trascorrere moltissimo tempo su queste due piattaforme online per ascoltare canzoni e vedere film, quasi dimenticandosi dell’esistenza del canale televisivo. Moltissimi brand hanno così scelto di svolgere pubblicità online all’interno di YoKu e TuDou, per stimolare l’engagement ed accrescere la brand awareness da parte del pubblico.

Anche il recruiment, in Cina, è gestito per lo più sui social, attraverso due canali professionali: Dajie e Tianji. Mentre il primo è dedicato ai neolaureati, che in esso pubblicano il proprio c.v. per farsi notare dai potenziali datori di lavoro, il secondo, invece, si rivolge a manager e a professionisti, che lo usano per confrontarsi, per partecipare a gruppi di discussione sui loro ambiti di lavoro, per creare network di contatti e per assumere personale.

Sembra proprio che in Cina sia nata una nuova specie di social network, che ha come scopo quello di facilitare i processi di interazione diretta tra domanda e offerta, stimolando i brand ad investire su strategie web omnichannel, basate su funzionalità e strumenti digitali innovativi (p.e. QR code), in grado di unire alla perfezione il mondo online a quello offline, aumentando i livelli di fidelizzazione verso la marca ed i prodotti/servizi, ad essa correlati.
×

Contattaci per avere maggiori dettagli sui servizi

Nome*
Cognome*
Telefono*
E-mail*
Azienda
Messaggio*
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
accetto